domenica 8 dicembre 2013

Pancakes alla ghi-gò


Domenica mattina....perfetta per il brunch! +lorenzo savini ormai si è viziato, e come tradizione ho preparato i pancakes a modo mio! Mi ricordo la prima volta che li ho assaggiati...erano i lontani anni 90...li avevo visti solo nei film americani....li conoscevo come le "frittelle di topolino" e li avevo sentiti decantare come "squisitissimi" dalla mia cara zietta che in gioventù era stata per qualche tempo in Canada. Mi trovavo a New York...quando ancora esistevano le torri gemelle, nessuno si immaginava quello che sarebbe potuto capitare dopo....gli u.s.a. erano un mito... i pancakes erano un mito! La mia prima colazione a New york...pancakes.....grandissimi buonissimi....pieni di burro, all'interno dell'impasto e fuori! In un'unica parola..."indimenticabili"! Mi ricordo che prima di tornare in Italia andai in un supermercato a comprare la confezione per preparare i pancakes....non la trovavo... chiesi ad un ragazzo che lavorava dentro al negozio, in quale scaffale cercarla... egli stupito e con aria quasi "schifata" mi chiese: " perchè vuoi fare i pancakes?!! Sei a dieta?!!!" A dieta??? Con tutto quel burro che ci mettete voi...la considerate una colazione light?
Bene ormai sono passati tanti anni da quel giorno....anche in Italia si trovano facilmente le confezioni per prepare i pancakes...ma io li faccio " a modo mio"....senza burro....senza margarina....e senza pesare gli ingredienti!!! Per questo sarà un po' difficoltoso descrivervi la ricetta, ma ci provo!


Ingredienti per circa 10 panca:kes
2 uova
250 gr di farina..iniziate con questo quantitativo
250 ml di latte parzialmente scremato
2 cucchiai di zucchero
1/2 bustina di lievito chimico in polvere

zucchero a velo....marmellata...succo d'acero.....nutella ( non proprio light)..per farcirli

Procedimento:( e qui c'è da ridere!)

Iniziate con lo sbattere a mano le uova insieme ai 2 cucchiai di zucchero...lentamente aggiungete 1 cucchiaio alla volta la farina fino a che non avrete ottenuto un impasto solido, senza grumi...che formi una specie di palla! Aggiungete più farina di quanto ho scritto negli ingredienti se vedete che l'impasto risulta troppo liquido! A questo punto unite il lievito in polvere e sempre mescolando con una forchetta aggiungete un po' alla volta il latte formando una " pastella" semidensa. Il segreto sta proprio nella consistenza...non deve essere ne' troppo liquida ne' troppo solida. 
Scaldate una padella inaderente ( se proprio volete sgarrare imburratela leggermente con uno scottex che avrete passato sul burro) quando sarà ben calda versatevi un mestolo di composto ..lasciate che si dori da una parte e girate per cuocere il secondo lato.
Mano a mano che cuocete i pancakes poneteli uno sopra all'altro formando una piccola torre in modo che restino caldi e morbidi.
Servite con un filo di succo d'acero ( marmellata) ed una spolverata di zucchero a velo!!!
buon appetito e buona domenica!



Posta un commento