sabato 7 dicembre 2013

Filetto di maiale del "nonno Lello"

La ricetta che vi consiglio questo pomeriggio ha i sapori e i profumi della mia infanzia....nonostante qualche "contaminazione" moderna, mi ricorda le domeniche a pranzo dal mio caro nonno....trevigiano doc...re dei secondi piatti! la preparazione è lunga, considerate quattro ore per la marinatura, ma è tutto sommato una ricetta semplice e di grande effetto per l'occhio e per il palato. Ecco di cosa avrete bisogno per realizzarla:

Ingredienti x 4 persone:
Filetto di maiale 800gr.
Senape di Dijon a' l'ancienne ( quella con i semini )
Pancetta o guanciale in fette grosse ( 2ml. )
Un bicchiere di vino bianco
Sale e pepe q.b.
Rosmarino
2 spicchi d'aglio
Per la marinatura :
Prosecco
Aglio
Rosmarino
Salvia

Preparazione :


Per prima cosa la carne deve macerare per 4 ore in una recipiente con gli odori ed immersa nel prosecco.
Il vino frizzante sgrassa la superficie della carne e le conferisce un po' di acidità .
Tolta la carne dalla marinatura, asciugatela bene con della carta assorbente. Spalmate il vostro filetto , senza lesinare, con la senape, aggiungendo un po' di sale ,perché la senape è' già salata.

Avvolgete poi la carne con le fette di pancetta lungo tutta la sua superficie.
L'involto posto su un teglia con un po' d'olio il rosmarino e l'aglio, sarà messo in forno preriscaldato a 180 gradi.
Di tanto in tanto annaffiare col vino bianco.
ringrazio per la ricetta originale....di cui io conoscevo solo il gusto ed il profumo, lo chef Mimmo!

Servite il filetto tagliato a fette generose ed accompagnato con patate al forno....Buon appetito

Posta un commento