domenica 19 gennaio 2014

Semifreddo al torrone: dimenticarsi della dieta per qualcosa di paradisiaco!

Le festività natalizie sono passate....sarebbe ora di diete sane e depuranti certo...ma c'è un dessert che mi ha sempre conquistato, tutte le volte che l'ho assaggiato sono rimasta estasiata e oggi, al diavolo diete e conteggio di calorie, ho deciso di provare a realizzarlo! A cosa mi sto riferendo? Al semifreddo al torrone: cremoso, dolce, ma non troppo, freddo ma non troppo; in poche parole paradisiaco!
Pensavo che realizzarlo fosse più difficile, in realtà stando attenti a tutti i passaggi, risulta abbastanza semplice ed il risultato è molto soddisfacente.
Ecco di cosa avrete bisogno per realizzare 12 pirottini di semifreddo al torrone:





Ingredienti:

2 uova medie
250  gr di torrone alle mandorle
200 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero
100 ml d'acqua
cioccolato fondente e panna per la decorazione





Procedimento:


Iniziate a tritare il torrone alla mandorle aiutandovi con un coltello o, come ho fatto io, con uno sminuzzatore elettrico. Non preoccupatevi che i pezzettini siano troppo sottili, possono avere anche dimensione irregolare, questo renderà più accattivante il vostro semifreddo.






Procedete poi montando la panna con una frusta elettrica. Consiglio importante che conoscerete già: per ottenere una panna montata perfetta è preferibile che sia il contenitore che il liquido siano a bassa temperatura, ricordatevi quindi di riporre entrambe nel frigorifero prima di iniziare a montare la panna.








Una volta che la panna avrà raggiunto la consistenza ottimale, copritela e lasciatela in frigorifero in modo che non si smonti.




Prendete le uova e dividete i tuorli dagli albumi. Cominciate a montare gli albumi con una frusta elettrica fino a che non avranno una consistenza piuttosto solida ma spumosa. Per sapere se sono davvero montati a neve, capovolgete il contenitore nel quali sono stati montati....se il composto non cadrà, i vostri albumi saranno montati alla perfezione!

In un pentolino versate l'acqua mescolata allo zucchero e lasciate sobbollire il composto per 5-10 minuti. E' importante che la temperatura dello sciroppo sia elevata per ottenere un composto denso e sodo.
Versate quindi a filo metà dello sciroppo negli albumi montati a neve sempre continuando a montare fino a che il composto non si sarà completamente raffreddato. Riponete il pentolino con il restante sciroppo di nuovo sul fuoco e portate ad ebollizione.






Montate quindi i tuorli versando a filo lo sciroppo di acqua e zucchero fino a che non avranno una consistenza spumosa e densa.






Ecco come dovranno apparire i vostri composti.





Unite ora ai tuorli montati con lo sciroppo i pezzetti di torrone precedentemente sminuzzati e abbiate cura di amalgamare il tutto con movimenti dal basso verso l'alto.






Procedete allo stesso modo unendo gli albumi montati, sempre mescolando dal basso verso l'alto.







Unite per ultima la panna montata che avrete tolto dal frigo sempre facendo attenzione a non smontare il composto.







Procuratevi ora 8 pirottini, va bene qualsiasi forma, potete usare anche una pirofila più grande e tagliare il semifreddo, metodo più tradizionale.
Versate il composto nel contenitore scelto e riponetelo in freezer per almeno tre ore.






Al momento di sevirlo, il semifreddo che avrete preparato è già pronto da gustare appena tolto dal freezer, potete decorarlo come preferite.
 Io ho fatto sciogliere del cioccolato fondente assieme ad un po' di panna e poi l'ho colato sopra al semifreddo.
Un consiglio ulteriore: se i vostri commensali sono golosi come le persone che hanno assaggiato il mio semifreddo...preparatevi a raddoppiare le dosi perchè una porzione a testa potrebbe non bastare!
Buon appetito









Posta un commento