martedì 9 dicembre 2014

Casetta segnaposto gingerbread

Per la serie..creazioni archi-alternative...lo scorso Natale ho deciso di progettare, collaudare e realizzare un edificio...ehm non proprio un edificio, una casetta. Costi di manutenzione e di costruzione bassissimi, impatto ambientale zero, efficienza energetica AAA+!!!!!
Un segnaposto carino ed elegante che potrà decorare la vostra tavola per la cena della vigilia di Natale.
Si tratta di una casetta realizzata con la pasta dei tipici biscotti gingerbread, assemblata con glassa reale e decorata .







La parte posteriore è stata lasciata aperta per poterci inserire un lumino , così da profumare e rendere ancora più caldo l'ambiente!



Siccome sono inebriata da quest'aria natalizia ...mi sento molto buona e ho deciso di spiegarvi passo passo come realizzare questo segnaposto..ecco di cosa avrete bisogno:








Innanzitutto preparate l'impasto gingerbread ( pan di zenzero) per le parti di biscotto che vi serviranno a creare la torta.
La ricetta  potete trovarla QUI.
Prima di infornare ritagliate le parti che serviranno a realizzare la casetta seguendo questo schema da me eseguito facilmente stampabile in formato A4.

gingerbread home project

 Il punto cerchiato serve a determinare la posizione della finestrina che dovrete ritagliare dal prospetto frontale della vostra casetta.
Io ho usato un piccolo stampino a forma di cuore, nessuno vi vieta di creare una finestra più grande e della forma che preferite.
 Una volta che avrete tagliato tutti i vostri pezzi per creare la casetta riponeteli in una teglia ricoperta da carta da forno ed infornate secondo le istruzioni che trovate nella ricetta che vi ho allegato.

Tolti i vostri pezzetti di casa da assemblare dovrete preparare la glassa reale che, come la malta servirà per tenere uniti i pezzi e per decorare il vostro segnaposto.

Scegliete anche una base che sorregga la vostra casetta, potete farla con il pan di zenzero o usare qualsiasi base voi preferiate. Io ho usato una base in polistirolo perchè mi risultava più comodo e l'avevo già a casa. La ricetta per la glassa reale la potete trovare qui.


Una volta preparata la glassa munitevi di sac a poche  e di fantasia per decorare la vostra casetta .
I nomi dei commensali nel mio caso sono stati scritti sopra piccole pergamene realizzate con sfoglia di cioccolato plastico, le scritte sono state realizzate con la glassa.


Ecco il vostro segnaposto archi-alternativo!

casetta pan di zenzero


Posta un commento